Come evitare i primi errori nel trading

A meno che nel corso degli ultimi anni non siate stati completamente al di fuori dall’interesse per i mercati finanziari e per le opportunità di investimento online, dovreste ben sapere che il Forex è divenuta una crescente tendenza in grado di assicurare ai trader delle interessanti occasioni per poter investire una parte del proprio capitale.

Ma di cosa si tratta? Cerchiamo di comprendere come funziona il Forex per principianti, e come evitare, di conseguenza, i primi e più comuni errori.

Forex, da dove iniziare?

primi errori nel tradingSe siete completamente a digiuno di Forex, sappiate che tale è il mercato valutario, ovvero un mercato finanziario nel quale si scambia una valuta con un’altra. Ne consegue che potete acquistare dollari in cambio di euro, sterline in campo di franchi svizzeri, e così via.

L’obiettivo? È molto semplice: cercare di “puntare” sulla giusta valuta, acquistandola nel momento in cui vale di meno, e rivendendola in cui vale di più.

Forex e opzioni binarie

In realtà, quanto sopra non è l’unica relazione sussistente tra le vostre opportunità di investimento e il Forex. Se infatti è pur vero che potete acquistare delle coppie valutarie “spot”, è anche vero che molto più spesso il trading online si dirige verso un investimento di altra natura, evitando al trader di acquistare direttamente le valute, ma utilizzandole come sottostante per le opzioni binarie.

Le opzioni binarie, a loro volta, sono una modalità di investimento piuttosto semplice, attraverso le quali al trader sarà richiesto di scegliere un asset sottostante da cui prendere spunto (ipotizziamo, il dollaro), quale direzione andrà a intraprendere la valuta (aumento o diminuzione di valore) e entro quale termine temporale verificare tale previsione (la scadenza dell’opzione).

Nel caso in cui la nostra previsione dovesse rivelarsi esatta, l’opzione binaria Forex si chiuderà in the money e noi otterremo un profitto calcolato in percentuale sul capitale investito, mentre nel caso in cui la previsione dovesse rivelarsi inesatta, l’opzione si chiuderà out of the money, con conseguente perdita del capitale investito.

Ne deriva, da quanto abbiamo appena ricordato, che attraverso le opzioni binarie sul Forex sarà possibile ottenere un potenziale profitto anche quando il mercato ha preso una direzione discendente.

Forex e contratti per differenza

Un’altra forma particolarmente diffusa sul fronte degli investimenti sul Forex “non diretti”, è quella legata al ricorso dei contratti per differenza, particolari strumenti derivati con caratteristiche per certi versi simili a quelle delle opzioni binarie, ma anche con qualche importante differenza (ad esempio, i contratti per differenza non hanno una scadenza predeterminata, e possono essere in grado di fruirsi mediante una forte leva finanziaria).

Da quanto sopra, dovrebbe esser ben chiaro che potete investire sui mercati valutari in diversi modi e con diversi strumenti finanziari, tutti identicamente in grado di fornirvi i migliori vantaggi.

Per saperne di più non possiamo che consigliarvi di acquisire le giuste informazioni necessarie per poter maturare una migliore consapevolezza di quel che andrete a fare, e formulare una buona strategia di investimento.

Scegliete poi un broker di qualità, serio e affidabile, che possa essere utilizzato come vostro nuovo operatore di riferimento per le opzioni finanziarie sui mercati valutari, e allenatevi un po’ mediante il ricorso a un conto demo che possa permettervi di comprendere non solamente quali siano le funzionalità del broker scelto, quanto anche le caratteristiche di validità della vostra strategia.

E ricordate: anche se investire sul Forex può sembrare semplice e accattivante, ottenere guadagni significativi non è mai facile! Avvicinatevi pertanto a questo tema con grande cautela e nel rispetto a che si deve al mondo degli investimenti finanziari…

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*